Cerca

Assistenza internazionale ai clienti: (+357) 22314160

Trading sul Forex e CFD a margine comportano un alto livello di rischio

Teletrade News

Gennaio 2014 20

Debole discesa del dollaro dopo il report del lavoro

Il clou della settimana è stata la caduta del dollaro statunitense rispetto alle principali valute, dopo i dati sul basso numero di lavoratori previsti, sollevando seri dubbi circa il ritmo della ripresa nella più grande economia del mondo. I dati del Bureau of Labour Statistics indicano che la crescita dell'occupazione ha rallentato drasticamente nel dicembre 2013, mettendo in discussione così la decisione della Federal Reserve di tagliare il suo programma di acquisto di obbligazioni. La debole crescita del lavoro ha innescato una discesa dei titoli del Tesoro USA e ha rafforzato il motivo per la Fed di mantenere i tassi di interesse bassi per un periodo di tempo più lungo.

Dal tanto atteso non-farm payroll è emerso che solo 74.000 posti di lavoro sono stati creati nel mese di dicembre, ben al di sotto delle aspettative per la creazione di 194.000 nuovi posti di lavoro e molto al di sotto del dato di novembre pari a 241.000. È interessante notare che questo numero mensile di occupati è il più basso registrato negli ultimi tre anni. Inoltre, il Ministero del Lavoro ha registrato un aumento del numero delle domande di indennità di disoccupazione da 15.000 a 330.000 nella prima settimana di gennaio 2014. Il rapporto ha anche indicato che il tasso di disoccupazione è sceso dal 7% di novembre al 6,7%, anche se questo calo è dovuto al debole tasso di partecipazione causato dalle condizioni meteorologiche artiche prevalenti nel mese di dicembre.

Gli analisti di TeleTrade hanno detto che “i trader sul Forex erano in attesa di un dollaro forte, in previsione di un dato positivo sui posti di lavoro statunitense, anche dopo la positiva relazione preliminare sul lavoro rilasciato dall’ADP". I dati negativi sono stati come uno shock per il consenso del mercato finanziario, in attesa di un aumento di 194.000 del numero di occupati a dicembre. Gli economisti avevano stimato che il tasso di disoccupazione rimaneva invariato intorno al 7%.

Dollaro debole contro la maggior parte delle rivali

Sulla scia dei deludenti numeri del lavoro degli Stati Uniti del 10 Gennaio 2014, la maggior parte delle valute hanno guadagnato terreno nei confronti del biglietto verde, con l'euro che ha guadagnato lo 0,5% a 1,3686 dollari andando oltre i valori di una settimana fa, mentre lo yen è salito dello 0,7% a 104.05Y, toccando il massimi di tre settimane fa. Il Dollaro australiano ha toccato un massimo di un mese fa a 0.9038 dollaro USA, dopo le approvazioni dei prestiti per le case che hanno superato le aspettative salendo a 1,1% rispetto al mese precedente.

Prima del rilascio del rapporto non-farm payroll, il dollaro aveva iniziato a rafforzarsi, insieme con l'annuncio della Fed del 18 dicembre, che inizierà con il “tapering” quindi con la riduzione di 10 miliardi di dollari al mese dai suoi 85 miliardi di dollari mensili di acquisto di obbligazioni. Al momento dell'annuncio della relazione, l'indice del dollaro statunitense, che replica la performance della valuta contro un paniere di sei principali valute, è sceso dello 0,5 % 81,01-80,59 .

Un forte interesse per gli operatori economici, sono le valute dei mercati emergenti che saranno tra i maggiori beneficiari del possibile mantenimento del ritmo attuale del tapering, essendo precedentemente stato sotto pressione, in quanto gli investitori hanno preso i fondi dal recupero delle economie sviluppate. Dopo il rilascio dei dati, il Rand sudafricano ha guadagnato lo 0,6% contro il dollaro, il Real brasiliano un +1% , Peso Filippino un +1,7% e la Rupia indonesiana è salita di oltre il 2%.

Lunedi 13 gennaio, il biglietto verde è stato ancora scambiato al ribasso contro le principali valute, anche se ha ridotto le sue perdite, in quanto gli operatori hanno evitato la valuta dopo il rapporto sull'occupazione, che ha deluso i mercati e alimentato le aspettative per la Fed di prendere altro tempo nel ridimensionamento dello stimolo.

Nella prossima settimana, 14-17 gennaio, per i trader sul Forex sarà necessario monitorare attentamente i dati statunitensi sulle vendite al dettaglio, l'inflazione e la spesa dei consumatori, che rappresentano la maggioranza dell'attività economica complessiva, così come i prezzi all'importazione, scorte aziendali e i due discorsi dei funzionari della Federal Reserve . Le vendite al dettaglio negli Stati Uniti possono indicare forte calo della domanda dei consumatori, e in caso affermativo, può ritardare ancora di più il processo di riduzione dello stimolo da parte della FED.

A proposito di TeleTrade– Financial Markets Expert

Fondata nel 1994, il Gruppo TeleTRADE è un marchio globale, con oltre 200 uffici in 30 paesi, essendo un leader riconosciuto nel proprio settore con numerosi comperitori e il “business awards”.TeleTrade-DJ International Consulting Ltd ha sede a Cipro e ha uffici di rappresentanza in più paesi dell'UE. E 'autorizzato e regolamentato dalla CySEC (Cyprus Securities and Exchange Commission) con il numero di licenza 158/11 e opera in conformità con la direttiva MiFID (Direttiva EU Investment).

To maximize our visitors browsing experience TeleTrade uses cookies in our web services. By continuing to browse this site you agree to our use of cookies. If you disagree, you may change your browser settings at any time. Read more

  • © 2011-2016 TeleTrade-DJ International Consulting Ltd

    TeleTrade-DJ International Consulting Ltd is registered as a Cyprus Investment Firm (CIF) under registration number HE272810 and licensed by the Cyprus Securities and Exchange Commission (CySEC) under license number 158/11.

    TeleTrade-DJ International Consulting Ltd opera in conformità con le direttive europpe MiFID.

  • Le informazioni contenute in questo sito hanno mero scopo informativo. Tutti i servizi e le informazioni provengono da fonti ritenute attendibili. TeleTrade-DJ International Consulting Ltd ( per brevità, "TeleTrade") e/o terzi fornitori di informazioni, non danno alcuna garanzia sui servizi erogati e sulle informazioni fornite. Utilizzando tali informazioni e servizi, l'utente accetta che TeleTrade non si assuma – in nessun caso – alcuna responsabilità nei confronti di qualsivoglia persona o ente per qualsiasi perdita o danno, in tutto o in parte imputabili all'affidamento su tali informazioni e servizi.

  • TeleTrade collabora con SafeCharge Limited, azienda specializzata in transazioni elettroniche autorizzata e regolamentata dalla Banca Centrale di Cipro, nonché uno dei principali membri di MasterCard Europe e Visa Europe. TeleTrade collabora anche con Moneybookers e Neteller, operatori che offrono servizi di e-wallet elettronici autorizzati e regolamentati dalla Financial Conduct Authority.

    Si prega di prendere completa visione di tutte le condizioni di utilizzo.

  • Per ottimizzare l'esperienza di navigazione dei visitatori, TeleTrade DJ utilizza i cookie nei suoi servizi web. Continuando a navigare sul nostro sito, quindi, l'utente accetta di utilizzare i cookie. In caso di disaccordo è possibile modificare le impostazioni del browser in qualsiasi momento. Per saperne di più.

    TeleTrade-DJ International Consulting Ltd attualmente non offre i propri servizi a residenti o cittadini degli Stati Uniti d'America.

Служба технической поддержки:
8-800-200-31-00, support@teletrade-dj.com

  • Онлайн-консультация
  • Заказать звонок
  • Написать письмо
Connect with Us
Online
consultant
Request a callback
Top Page