Cerca

Assistenza internazionale ai clienti: (+357) 22314160

Trading sul Forex e CFD a margine comportano un alto livello di rischio

Teletrade News

Agosto 2014 26

Il “Vademecum” del Forex Trading

Il “Vademecum” del Forex Trading Il Forex è un mercato davvero redditizio, con migliaia di miliardi di dollari che vengono scambiati ogni giorno. Numerosi trader provenienti da tutti gli angoli del mondo sfruttano le grandi opportunità del mercato dei cambi per fare ingenti guadagni e prendere il controllo della propria vita finanziaria.

Con le tecnologie in costante miglioramento, la negoziazione sui mercati finanziari non è mai stata così facile. In questo articolo, ci si addentrerà nelle basi del Forex trading, in modo da poter cogliere il significato dei suoi termini più essenziali e capirne il funzionamento.

Che cos’è una coppia di valute?

Nel mercato dei cambi vengono tradate le diverse monete, scambiate sempre in coppie. Ci sono sette coppie di valute principali, che vengono tradate in rapporto con il dollaro americano. Queste coppie sono:

  • EUR/USD
  • GBP/USD
  • USD/JPY
  • USD/CHF
  • AUD/USD
  • NZD/USD
  • USD/CAD

È possibile anche scambiare coppie di valute incrociate, che non prevedono il dollaro statunitense, come ad esempio la coppia EUR/GBP, EUR/CHF, GBP/JPY, GBP/CAD, AUD/JPY e NZD/JPY.

Che cos’è una quotazione?

Una quotazione è il prezzo di una valuta in relazione ad un'altra valuta. La prima valuta della coppia è chiamata valuta di base mentre la seconda è denominata moneta contatore o quotazione corrente. Quando si acquista una coppia di valute si compra sempre la valuta base e si vende la valuta contatore; al contrario, quando si vende la coppia, si vende la base e si acquista il contatore. Ad esempio, avere il tasso di cambio della coppia EUR/USD pari a 1.3300, significa avere bisogno di 1,33 dollari per comprare 1 euro. Al contrario, se si vende 1 € si otterranno 1,3300 dollari.

EUR/USD   = 1.3300

Supponiamo di acquistare € 10.000 in rapporto al dollaro USA. Ad un tasso di cambio di 1.3300 si dovrebbe pagare 13.300 $ (1 EUR = 1,33 $, quindi € 10.000 = 13.300 $). Il giorno seguente l'euro si apprezza ed il tasso di cambio sale a 1,3400; ciò significa che per ogni euro comprato è stato guadagnato 1 centesimo, che in questo caso realizzerebbe un profitto di $ 100 ($ 13,400 - $ 13,300). Nel caso in cui avessimo scelto di tradare in direzione opposta vendendo la coppia di valute, avremmo venduto euro per comprare dollari statunitensi. Nel nostro esempio il dollaro è sceso di valore nei confronti dell'euro. Avendo venduto 10.000 € a 1,33, per ogni euro venduto abbiamo perso 1 cent; per un valore di commercio di 10.000 euro, avremo registrato una perdita di $ 100 ($ 13,400 - $ 13,300).

Che cos’è un pip?

Quando si fa trading sul Forex, il movimento dei prezzi è misurato in pips. Il pip è un’abbreviazione che sta per “percentuale di cui al punto” e rappresenta la più piccola variazione di prezzo possibile che uno strumento finanziario sia in grado di registrare. Quasi tutte le coppie di valute sono quotate con quattro punti decimali, e di conseguenza la più piccola unità di movimento è quella dell'ultimo decimale.

1.3300

Nel nostro esempio EUR/USD quota a 1.3300, il che significa che il secondo 0 è il pip. Nel caso in cui il tasso di cambio passasse da 1,3300 a 1,3301, l’incremento sarebbe di 1 pip. I trader normalmente misurano il loro profitto, così come le loro perdite, in pips. Nel caso in cui qualcuno acquistasse EUR/USD a 1.3300 e il prezzo salisse a 1.3320, ciò significa che il prezzo è salito di 20 pips e che il trader otterrebbe un profitto di 20 pips.

Va sottolineato che le coppie di valute giapponesi vengono presentate differentemente, con il pip consistente nella seconda cifra decimale. Se la coppia di valute USD/JPY si attesta a 102.48, allora il numero 8 è il pip.

Che cos’è lo spread?

Lo spread rappresenta la differenza tra il buy - chiamato anche ask - e il sell - chiamato anche bid. In altre parole, è il termine usato per indicare la differenza tra il prezzo più alto a cui un market maker è disposto a comprare da un trader e il prezzo più basso a cui il market maker è disposto a vendere ad un trader.

Chiariamo tutto questo attraverso il seguente esempio. La coppia EUR/USD attualmente viene scambiata a 1.3300 e si desidera comprare questa coppia a tale prezzo. Il market maker non venderà a 1.3300, ma ad un prezzo leggermente superiore, per esempio 1,3303. Se vogliamo vendere questa coppia, allora ci sarà data una quotazione leggermente inferiore a 1.3300, per esempio 1,3297.

EUR/USD – 1.3303/1.3297

Chiaramente, c'è una differenza tra i due prezzi (1,3303 e 1,3297). La differenza, pari a 6 pips, indica la differenza tra il prezzo al quale il market maker è disposto a comprare e il prezzo al quale egli è disposto a vendere; ciò costituisce la commissione, che è essenzialmente il costo del nostro trading.

Lo spread è diverso per ogni coppia di valute. Coppie di valute volatili di solito hanno uno spread più basso, mentre coppie di valute incrociate con bassa liquidità hanno una commissione maggiore. Questo è il motivo per cui la maggior parte dei trader scelgono di commerciare le major, perchè forniscono spread più bassi.

Cosa vuol dire aprire una posizione lunga o corta?

Il Forex è un mercato redditizio perché i trader possono trarre profitto da entrambi gli aumenti e le diminuzioni dei tassi di cambio. Quando la previsione su un tasso è al rialzo, un trader compra e fa profitto se la sua previsione si realizzasse. Quando si prevede la discesa di un tasso, si venderà al tasso corrente e, qualora si verificasse la diminuzione del tasso, ci sarà profitto alla chiusura della posizione. Semplicemente, si compra quando si aspetta un aumento del prezzo e si vende quando si aspetta la caduta del prezzo. Ci sono due tipi di posizione per tradare sul Forex – lunga e corta.

  • Lunga: buy, acquisto – si apre una posizione lunga per trarre profitto dall’aumento del prezzo.
  • Corta: sell, vendita – si apre una posizione corta per trarre profitto dalla discesa del prezzo.

Se si decidesse di scambiare EUR/USD e si aprisse una posizione lunga su questa coppia, allora si sta comprando l'euro e vendendo il biglietto verde. Se venisse aperta una posizione short, si fa il contrario - acquisto del biglietto verde e vendita di euro.

Il meccanismo dietro la posizione lunga è semplice - comprare quando il prezzo è più conveniente (basso) e vendere quando il prezzo sale (alto). Se si desidera aprire una posizione short, si venderà ad un prezzo specifico e si chiuderà la posizione acquistando la coppia a un tasso inferiore al fine di fare profitto.

Mentre le posizioni sono aperte, tutti gli utili o le perdite non realizzate sono e rimangono tali fino a quando la posizione non viene chiusa. Le posizioni sono a discrezione del trader: è lui a decidere sui tempi di apertura e chiusura di una posizione, avendo la possibilità di farlo in pochi minuti o in un paio di giorni.

Impara a tradare sul Forex e sfrutta le grandi opportuinità offerte dal mercato per avere una fonte di ricavi illimitata!

To maximize our visitors browsing experience TeleTrade uses cookies in our web services. By continuing to browse this site you agree to our use of cookies. If you disagree, you may change your browser settings at any time. Read more

  • © 2011-2016 TeleTrade-DJ International Consulting Ltd

    TeleTrade-DJ International Consulting Ltd is registered as a Cyprus Investment Firm (CIF) under registration number HE272810 and licensed by the Cyprus Securities and Exchange Commission (CySEC) under license number 158/11.

    TeleTrade-DJ International Consulting Ltd opera in conformità con le direttive europpe MiFID.

  • Le informazioni contenute in questo sito hanno mero scopo informativo. Tutti i servizi e le informazioni provengono da fonti ritenute attendibili. TeleTrade-DJ International Consulting Ltd ( per brevità, "TeleTrade") e/o terzi fornitori di informazioni, non danno alcuna garanzia sui servizi erogati e sulle informazioni fornite. Utilizzando tali informazioni e servizi, l'utente accetta che TeleTrade non si assuma – in nessun caso – alcuna responsabilità nei confronti di qualsivoglia persona o ente per qualsiasi perdita o danno, in tutto o in parte imputabili all'affidamento su tali informazioni e servizi.

  • TeleTrade collabora con SafeCharge Limited, azienda specializzata in transazioni elettroniche autorizzata e regolamentata dalla Banca Centrale di Cipro, nonché uno dei principali membri di MasterCard Europe e Visa Europe. TeleTrade collabora anche con Moneybookers e Neteller, operatori che offrono servizi di e-wallet elettronici autorizzati e regolamentati dalla Financial Conduct Authority.

    Si prega di prendere completa visione di tutte le condizioni di utilizzo.

  • Per ottimizzare l'esperienza di navigazione dei visitatori, TeleTrade DJ utilizza i cookie nei suoi servizi web. Continuando a navigare sul nostro sito, quindi, l'utente accetta di utilizzare i cookie. In caso di disaccordo è possibile modificare le impostazioni del browser in qualsiasi momento. Per saperne di più.

    TeleTrade-DJ International Consulting Ltd attualmente non offre i propri servizi a residenti o cittadini degli Stati Uniti d'America.

Служба технической поддержки:
8-800-200-31-00, support@teletrade-dj.com

  • Онлайн-консультация
  • Заказать звонок
  • Написать письмо
Connect with Us
Online
consultant
Request a callback
Top Page