Cerca

Assistenza internazionale ai clienti: (+357) 22314160

Trading sul Forex e CFD a margine comportano un alto livello di rischio

Teletrade News

Maggio 2015 27

I 10 più grandi trades di sempre

I 10 più grandi trades di sempre - TeleTrade Ogni giorno migliaia di transazioni sono condotte tra trader di tutto il mondo, ma - ammettiamolo - la maggior parte di queste non saranno mai ricordate. Le operazioni che restano nella storia devono essere veramente epiche. Un'operazione davvero incredibile si verifica quando una persona brillante utilizza tutta la sua intelligenza, il suo intuito e la sua creatività per trovare il momento giusto per colpire, a volte contro ogni previsione, contro ogni logica. Le fortune vengono fatte durante un crollo, un crash, una crisi o solo per il fatto di essere stato il primo a prevedere un'opportunità davvero spettacolare.

Abbiamo compilato una lista di operazioni nel corso della storia che hanno tutte queste qualità per essere considerate come le transazioni più grandi di tutti i tempi.

Continua a leggere e lasciati ispirare.

#.1 Jesse Livermore

I 10 più grandi trades di sempre - TeleTrade Jesse Livermore è uno speculatore leggendario, famoso per aver predetto correttamente il crash del mercato azionario del 1929. Il grande crollo del 1929, che segnò l'inizio dei 10 anni della 'grande depressione', è stato il più importante evento economico del 20° secolo. Dopo aver predetto la fine del periodo in cui le attività degli Stati Uniti erano in pieno boom in termini di valore, Livermore ha deciso di vendere quasi l'intero mercato azionario. Questa operazione gli ha fatto incassare circa 100 milioni di dollari, che equivale a più di 1,4 miliardi di dollari di oggi. Egli è considerato un innovatore nell'arte della speculazione e ancora oggi i migliori trader del mondo prendono spunto dal suo libro ‘Reminiscences of a Stock Operator’, basato sulla sua carriera e filosofia del trading.

#. 2 Paul Tudor Jones

I 10 più grandi trades di sempre - TeleTrade Mediante l'uso dell'analisi tecnica e dei dati storici del S&P, Paul Tudor Jones aveva previsto che il mercato azionario stava per crollare nel 1987 e quindi aveva anticipatamente venduto titoli in quantità massiccia. La sua analisi si era basata sul fatto che molte società avevano perso oltre il 40% in sette mesi, i mercati azionari internazionali erano in calo e nello stesso tempo il portafoglio assicurativo stava accumulando forza. Questi fattori innescarono sul mercato azionario una vendita frenetica, con il Dow Jones Industrial Average che perse il 22% - la più grande perdita si sempre dell'indice in un solo giorno - e Jones riuscì a triplicare i suoi soldi, con un profitto di $100 milioni. Poco dopo, PBS girò un documentario su Paul Tudor Jones, dal titolo 'Trader'.

#.3 George Soros

I 10 più grandi trades di sempre - TeleTrade George Soros è passato alla storia come 'l'uomo che ha battuto la Banca d'Inghilterra', in quanto nel 1992 attuò un'operazione che lo fece diventare una leggenda di Wall Street . Soros riteneva che i tassi di interesse nel Regno Unito fossero troppo bassi e l'inflazione troppo alta. Allo stesso tempo credeva che sarebbe stato un errore per il Regno Unito aderire al 'European Exchange Rate Mechanism' - un organismo volto a unificare le economie dell'UE -, in quanto avrebbe danneggiato la sterlina nel lungo periodo. Così, decise di vendere la sterlina inglese per un controvalore di $10 miliardi. La pressione dovuta alle forte vendite, costrinse il Regno Unito alla formazione di un nuovo regime di valuta per il paese. E Soros guadagnò $1 miliardo da quella operazione, che allora era una quantità inimmaginabile.

#.4 John Paulson

I 10 più grandi trades di sempre - TeleTrade Poche persone avevano predetto lo scoppio della bolla immobiliare nel 2007 e ancora meno persone avevano intuito il periodo esatto. John Paulson era uno di loro. Le banche continuavano a concedere prestiti a persone che non avrebbero potuti ripagarli, e questi mutui spazzatura erano sostenuti da contratti derivati senza valore, chiamati CDO (credit default obligations). Paulson capì la fragilità della situazione e fece una pesante scommessa contro di loro. Quello che ha fatto è stato convincere le banche a emettere CDS (credit default swap) e poi comprarne il maggior numero possibile. Poi, ha semplicemente aspettato il collasso del mercato e incassato. L'Hedge fund di Paulson guadagnò circa $4 miliardi da questa speculazione, rendendolo il fondo con la migliore performance durante una delle più gravi crisi della storia degli Stati Uniti.

#.5 Jim Chanos

I 10 più grandi trades di sempre - TeleTrade Jim Chanos è considerato come uno dei migliori short-sellers in tutto il mondo. Infatti Chanos dopo un'attenta ricerca, era riuscito correttamente a prevedre il crollo della Enron. Chanos cominciò a scavare su Enron già nel 2000. Appena vide bandiere rosse nelle pratiche contabili della società, iniziò ad informarsi più nel dettaglio notando ulteriori discrepanze. A quel punto iniziò a shortare i titoli della società, informò i media sulla situazione societaria ed infine si arricchì quando lo scandalo Enron divenne pubblico nel mese di ottobre 2001. Lo scandalo Enron ebbe un impatto enorme, si può benissimo considerare il più grande fallimento finora, che ha portato anche allo scioglimento della società di revisione Arthur Andersen (tra i 'Big Five' in quel momento) e all'introduzione di nuovi regolamenti.

#.6 Jim Rogers

I 10 più grandi trades di sempre - TeleTrade Nel 1990, le materie prime sono state in un mercato orso per un lungo periodo. Jim Rogers aveva visto l'avvento di un mercato toro da tempo e prevedeva anche che questa forza sarebbe potuta durare per un decennio e più. Così nel 1996 creò il Rogers International Commodity Index. Dal 1998 fino alla fine del 2010, questo indice ebbe un rendimento del 209%, rispetto allo S&P 500 che nello stesso periodo restituì il 10%. Rogers sostiene ancora che il mercato delle materie prime rimarrà rialzista, in quanto i titoli azionari diventeranno sempre più deboli e quindi aumenterà la domanda di determinate materie prime.

#.7 John Templeton

I 10 più grandi trades di sempre - TeleTrade L'investitore leggendario Sir John Templeton era un veterano nelle operazioni di short, e la sua operazione migliore la fece nel 2000, otto anni prima della sua morte. Poco prima dello scoppio della bolla dot-com, andò corto su molti titoli Internet, descrivendo poi questo profitto come il più semplice denaro che abbia mai fatto. Questa mossa gli fruttò $80 milioni in poche settimane. Un'altra operazione finanziaria che rese famoso Templeton fu, nel 1939, comprare $100 di ciascun titolo del NYSE che aveva un valore inferiore ad un dollaro. In quattro anni, il suo portafoglio si quadruplicò.

#.8 Andrew Hall

I 10 più grandi trades di sempre - TeleTrade Nel 2003, quando il prezzo del petrolio veniva scambiato a 30 dollari al barile e il mondo aveva appena superato la bolla dot-com, Andrew Hall fece una previsione che il petrolio sarebbe salito a 100 dollari entro cinque anni. Quando poi nel 2008 il prezzo del petrolio superò addirittura i 100 dollari, Citigroup - datore di lavoro di Hall – fece una fortuna e Hall ricevette un bonus di $100 milioni. Hall preparò dei contratti in modo che, se il prezzo del petrolio non avesse raggiunto i 100 dollari entro cinque anni, questi sarebberi scaduti senza valore. L'importanza della sua scommessa consiste nel fatto che non solo riuscì a prevedere la direzione del prezzo e quindi anche un buon punto di ingresso, ma determinò anche la tempestica e il livello dei prezzi del movimento.

#.9 David Tepper

I 10 più grandi trades di sempre - TeleTrade All'inizio del 2009, dopo che la crisi finanziaria mostrò il suo volto e tutti pensavano che il sistema finanziario stesse cadendo a pezzi, David Tepper fece una delle migliori operazioni durante la recessione. Con tempismo impeccabile e un'analisi dettagliata, comprò una grande quantità di azioni 'depresse' di Citigroup e Bank of America. A quel tempo, c'era un sacco di preoccupazione che queste banche sarebbero state nazionalizzate. Pochi mesi più tardi, alla fine dell'anno, Citigroup triplicò il suo valore e Bank of America lo quadruplicò, facendo fare un profitto all'hedge fund di Tepper di $7 miliardi.

#.10 Louis Bacon

I 10 più grandi trades di sempre - TeleTrade Louis Bacon è famoso per aver battuto la Cia e il presidente degli Stati Uniti nel prevedere che Saddam Hussein avrebbe invaso il Kuwait nel 1990. Così, è andato lungo sul petrolio e corto sui titoli, facendo fare al suo hedge fund un rendimento del 86%. Bacon aveva anche previsto che gli Stati Uniti avrebbero sconfitto rapidamente l'Iraq e che il mercato del petrolio si sarebbe ripreso. Le sue previsioni così accurate sugli eventi intorno alla guerra in Iraq gli valsero numerosi investitori provenienti da tutto il mondo e il suo hedge fund ebbe un rendimento annuo del 35% per tredici anni consecutivi.

To maximize our visitors browsing experience TeleTrade uses cookies in our web services. By continuing to browse this site you agree to our use of cookies. If you disagree, you may change your browser settings at any time. Read more

  • © 2011-2016 TeleTrade-DJ International Consulting Ltd

    TeleTrade-DJ International Consulting Ltd is registered as a Cyprus Investment Firm (CIF) under registration number HE272810 and licensed by the Cyprus Securities and Exchange Commission (CySEC) under license number 158/11.

    TeleTrade-DJ International Consulting Ltd opera in conformità con le direttive europpe MiFID.

  • Le informazioni contenute in questo sito hanno mero scopo informativo. Tutti i servizi e le informazioni provengono da fonti ritenute attendibili. TeleTrade-DJ International Consulting Ltd ( per brevità, "TeleTrade") e/o terzi fornitori di informazioni, non danno alcuna garanzia sui servizi erogati e sulle informazioni fornite. Utilizzando tali informazioni e servizi, l'utente accetta che TeleTrade non si assuma – in nessun caso – alcuna responsabilità nei confronti di qualsivoglia persona o ente per qualsiasi perdita o danno, in tutto o in parte imputabili all'affidamento su tali informazioni e servizi.

  • TeleTrade collabora con SafeCharge Limited, azienda specializzata in transazioni elettroniche autorizzata e regolamentata dalla Banca Centrale di Cipro, nonché uno dei principali membri di MasterCard Europe e Visa Europe. TeleTrade collabora anche con Moneybookers e Neteller, operatori che offrono servizi di e-wallet elettronici autorizzati e regolamentati dalla Financial Conduct Authority.

    Si prega di prendere completa visione di tutte le condizioni di utilizzo.

  • Per ottimizzare l'esperienza di navigazione dei visitatori, TeleTrade DJ utilizza i cookie nei suoi servizi web. Continuando a navigare sul nostro sito, quindi, l'utente accetta di utilizzare i cookie. In caso di disaccordo è possibile modificare le impostazioni del browser in qualsiasi momento. Per saperne di più.

    TeleTrade-DJ International Consulting Ltd attualmente non offre i propri servizi a residenti o cittadini degli Stati Uniti d'America.

Служба технической поддержки:
8-800-200-31-00, support@teletrade-dj.com

  • Онлайн-консультация
  • Заказать звонок
  • Написать письмо
Connect with Us
Online
consultant
Request a callback
Top Page